Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Picchia la moglie incinta per guardare la partita in tv


Picchia la moglie incinta per guardare la partita in tv
07/03/2009, 09:03

Vuole guardare la partita in televisione ma la moglie, incinta, sceglie un altro programma televisivo. Così lui l' ha picchiata con calci e pugni fino a sfigurarle il viso e a procurarle un trauma cranico. La donna, peruviana di 30 anni, è scappata in strada a chiedere aiuto e i carabinieri sono riusciti ad arrestare il marito, 34 anni, anch'esso peruviano e clandestino sul territorio nazionale. E' successo nel quartiere Salario: i carabinieri della Compagnia Roma Parioli prima hanno soccorso la donna accompagnandola al Policlinico poi, quando i medici hanno dichiarato che la gravidanza non era in pericolo e che la donna poteva parlare, l' hanno ascoltata a lungo. Dall' ospedale i carabinieri sono andati a casa della coppia dove hanno trovato il marito intento a guardare la partita.

L' uomo, che ha ammesso che il litigio era avvenuto per la scelta del programma televisivo, è stato portato in caserma. Grazie alle testimonianze di familiari e vicini di casa, i militari sono riusciti a stabilire che quanto avvenuto non fosse un episodio isolato ma costituisse una sistematica condotta che non si limitava alle sole percosse ma sfociava spesso nella violenza sessuale. Adesso l' uomo è accusato di violenza sessuale, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

La donna, che ha subito svariate contusioni e un trauma cranico, è stata affidata agli psicologi.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©