Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La 15enne è stata affidata ai servizi sociali

Picchiata perchè "troppo occidentale"


Picchiata perchè 'troppo occidentale'
21/05/2010, 21:05

MODENA - La scorsa notte all'1,30 una ragazzina di 15 anni è stata trovata su una panchina in via Palatucci, nei pressi della Questura di Modena, dagli agenti della polizia municipale. Sola e stanca, la 15enne, di origini maghrebine, si è rifiutata di tornare a casa, confessando di avere paura. In seguito ha raccontato di essere stata picchiata dalla madre e di essere stata minacciata di venir cacciata di casa qualora non avesse assunto atteggiamenti più consoni alla sua etnia. I conflitti con la madre, che la accusava di vivere troppo alla maniera occidentale, erano iniziati molto tempo prima a causa dei vestiti della giovane, delle sigarette e dell'assenza del velo. La ragazza ha raccontato di aver subito anche maltrattamenti gravi: stando alle sue parole, la madre le avrebbe procurato un'ustione sul dorso di una mano servendosi della lama incandescente di un coltello da cucina.
Intanto i genitori, che l'avevano vista l'ultima volta di mattina prima che uscisse per andare a scuola, hanno sporto denuncia di scomparsa, preoccupati dal fatto che in passato la ragazza già aveva tentato una fuga da casa. Tuttavia, dopo che al Policlinico è stata accertata la presenza di lesioni da maltrattamenti (che guariranno nell'arco di cinque giorni), gli agenti della municipale hanno preferito affidare la ragazza ai servizi sociali del Comune di Modena. Il caso verrà gestito dal tribunale dei minori di Bologna, che verificherà cosa realmente sia accaduto tra le mura di quella casa.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©