Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Picchiava bimbo disabile, arrestata educatrice


Picchiava bimbo disabile, arrestata educatrice
18/10/2009, 19:10


Doveva prendersi cura di un bambino che non puo' ne' muoversi ne' parlare, invece lo sottoponeva a maltrattamenti. Per questo oggi una educatrice bergamasca di 29 anni residente ad Almenno San Salvatore e' stata messa agli arresti domiciliari dai carabinieri. La donna lavora per una cooperativa dove si doveva prendere cura di un bambino di nove anni, che a causa di una malformazione generica non puo' parlare, ne' muoversi, ed e' costretto su un passeggino. I genitori del piccolo pero' si sono accorti dei segni di maltrattamenti, e si sono rivolti ai carabinieri. I militari hanno allora installato una telecamera nella stanza del bambino, e i maltrattamenti sono stati ripresi. Il giudice per le indagini preliminari di Bergamo Giovanni Petillo ha quindi emesso un'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, che i carabinieri hanno eseguito nella giornata di oggi.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©