Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'uomo è ritenuto affialiato al clan Iacomino-Birra

Picchiava le nipoti per ottenere l'abitazione contesa


Picchiava le nipoti per ottenere l'abitazione contesa
07/09/2011, 14:09

ERCOLANO - I carabinieri della tenenza di Ercolano hanno arrestato per violenza privata, lesioni personali e violazioni agli obblighi della sorveglianza speciale Marco Durantini 44 enne pregiudicato del luogo ritenuto affiliato al sodalizio criminoso del Clan "Iacomino-Birra", operante nel centro ed attualmente sottoposto agli obblighi della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno. L’uomo è stato bloccato al termine di una lite, sfociata in violenza anche con schiaffi al volto, nei confronti delle nipoti, una 22enne ed una 23enne per intimarle a lasciargli l’appartamento che è oggetto di una controversia civile ancora pendente. La 22enne è stata medicata per lesioni guaribili in 4 giorni. Grazie a successivi  accertamenti i militari dell’arma hanno denunciato in stato libertà, per violenza privata, anche una 46enne del luogo convivente del Durantini, in quanto il giorno prima anch’essa si era recata nell’abitazione delle 2 donne per intimarle ad abbandonare l’appartamento.

 

Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©