Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Si tratta di "Montagne d'l mè Piemont" di Gipo Farassino

Piemonte: la Lega vuole un inno regionale in dialetto

Ma anche la Bresso aveva un progetto simile

Piemonte: la Lega vuole un inno regionale in dialetto
16/12/2010, 17:12

TORINO - Il Consiglio Regionale del Piemonte ha adottato una mozione, voluta dalla Lega Nord, in cui impegnano la presidenza a far adottare come inno regionale una canzone in dialetto piemontese: "Montagne d'l mè Piemont" di Gipo Farassino. Il compito della presidenza è di farne una versione orchestrale da poter suonare nelle occasioni ufficiali.
Mario Carossa, capogruppo della Lega Nord in regione e primo firmatario della mozione, spiega il perchè di questa scelta: "Crediamo che una Regione come il Piemonte abbia tutto il diritto di riconoscersi in un inno ufficiale che di fatto oggi non esiste. Crediamo anche che la canzone di Farassino sia un bellissimo e sentito tributo a una terra, quella del Piemonte, che ha peculiarità uniche e tradizioni storiche antichissime. Già nella passata legislatura ci risulta che il presidente del consiglio regionale avesse pensato di utilizzare proprio questa canzone per realizzare l'Inno della Regione, adattando il tema musicale in una versione realizzata dall'Orchestra della Rai. Ci sembra un'ottima idea che chiediamo al Consiglio di rilanciare, realizzando l'inno ufficiale della Regione Piemonte, che potrà essere utilizzato in ogni occasione istituzionale".
Infatti, l'ex governatore Mercedes Bresso aveva avuto la stessa idea, preferendo però puntare su "Marche de Savoye", di Giovan Battista Lulli, anche in questo caso da trasformare in un pezzo per orchestra. Ma - sottolinea la Bresso - da far suonare insieme all'inno nazionale e a quello europeo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©