Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

PILLOLA NEGATA A PISA, TERZO CASO IN POCHE SETTIMANE


PILLOLA NEGATA A PISA, TERZO CASO IN POCHE SETTIMANE
07/04/2008, 14:04

Terzo caso di ragazze che avevano bisogno della cosiddetta "pillola del giorno dopo" a Pisa e che non hanno potuto averla, in quanto i medici si sono rifiutati di prescriverla, in aperto contrasto con la legge. Il fatto sarebbe successo a febbraio, ma solo ora il loro avvocato ha presentato una denuncia, in quanto un dottore donna si sarebbe rifiutato di prescriverle la pillola per obiezione di coscienza.

La denuncia nasce dal fatto che, essendo la pillola del giorno dopo un contraccettivo orale, non esiste in questo campo l'obiezione di coscienza, che invece esiste per l'aborto.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©