Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Emergenza incendi nel basso Cilento

Piromani scatenati a Camerota


Piromani scatenati a Camerota
10/08/2010, 13:08


CAMEROTA (Sa) -  Piromani scatenati a Camerota. Ancora fiamme nel pomeriggio di ieri nella frazione Marina e nelle localitá Previteri e Teano. Evacuate, a scopo precauzionale, quattro abitazioni tra cui quella del consigliere comunale Domingo Troccoli. L’emergenza è rientrata solo in tarda serata, quando le famiglie, dopo le verifiche dei vigili del fuoco, hanno fatto regolarmente rientro a casa. Le fiamme hanno divorato circa sei ettari di macchia mediterranea, nella stessa zona in cui domenica pomeriggio si era sviluppato un altro terribile incendio. Tempestivo l’intervento sul posto dei carabinieri, della polizia di Stato, dei volontari della "Cilento Emergenza onlus", degli operai della Comunitá montana, del Corpo Forestale dello Stato, della Protezione civile comunale e dei Vigili del Fuoco. Turisti e residenti per qualche ora sono stati costretti a lasciare le proprie abitazioni: i teli da mare arrotolati sulla testa a coprire naso e bocca, in mano una pala e qualche secchio per affrontare il fuoco. La situazione è stata resa ancora più difficile dal forte scirocco che soffia da due giorni su tutta la zona di Camerota. Le fiamme si sono sviluppate poco dopo le 17. «Abbiamo sentito un forte odore di bruciato e siamo subito scappati fuori - raccontano Lello Sorrentino e Silvia Gasbarro, entrambi originari di Pontecagnano e in vacanza a Camerota - i soccorsi sono arrivati subito e ci hanno rassicurato». A coordinare le operazioni personalmente il sindaco: «L’allarme al momento è rientrato - afferma il primo cittadino Domenico Bortone, giunto subito sul posto insieme all’assessore Pierpaolo Guzzo e al consigliere Domingo Saturno - ma gli ultimi giorni sono stati davvero difficili. Decine di militari e volontari hanno lavorato ininterrottamente per domare gli incendi. Non può essere una casualitá, i due incendi divampati nella stessa zona - aggiunge Bortone - confermano la natura dolosa dei roghi. Peccato, perché fino alla scorsa settimana eravamo riusciti a superare la stagione calda senza registrare incendi preoccupanti». Intanto sono rientrate nei loro appartamenti anche le cinque famiglie evacuate, dopo l’incendio, domenica pomeriggio. «Se qualcuno ha visto i piromani o qualche persona sospetta - dichiara il consigliere delegato alla Protezione Civile, Nicodemo Saggiomo - denunci tutto ai carabinieri, anche in maniera anonima. Il momento di emergenza è stato superato - conferma Saggiomo - gli incendi sono stati fortunatamente domati in poche ore. Forze dell’ordine e volontari hanno dimostrato grande professionalitá». Intanto il sindaco Bortone ha annunciato: «Scriverò al prefetto per chiedere un riconoscimento ufficiale per i volontari che si sono distinti nelle operazione di soccorso di questi giorni a Camerota».

Commenta Stampa
di Vincenzo Rubano
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.
I soccorsi
Fiamme vicino le abitazioni
Turisti evacuati
I consiglieri comunali Domingo Troccoli e Domingo Saturno