Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Pisa, Sicignano all’apertura della Camera Ardente del tenente Bidello


Pisa, Sicignano all’apertura della Camera Ardente del tenente Bidello
27/11/2009, 10:11


PISA - Il Consigliere Comunale stabiese del Pdl, Antonio Sicignano, vicepresidente regionale dei Circoli della Libertà, sarà a Pisa per partecipare all’apertura della camera ardente, allestita in onore dei militari dell’Aeronautica Militare Italiana deceduti, lunedì scorso, nella tragedia che ha coinvolto il C130-J dell’Aeronautica Militare Italiana e tra cui figura anche il Tenente Pilota stabiese Salvatore Bidello. Per comunicare le ragioni della sua partenza, il consigliere del Pdl ha indirizzato una lunga missiva al presidente del Consiglio Comunale, affinché ne dia lettura durante l’assise cittadina, convocata proprio per il pomeriggio di oggi. «Sicuro di interpretare il sentimento di tutta la città e la volontà di tutte le Istituzioni locali – ha spiegato Sicignano - quale consigliere comunale, ho ritenuto doveroso essere presente all’apertura della camera ardente, affinché, anche in tale sede, i nostri caduti e le loro famiglie, possano avvertire la vicinanza della nostra comunità. Sarò a Pisa – ha aggiunto - nella triplice veste di cittadino stabiese, di esponente politico e di genitore di un militare dell’Aeronautica Italiana, anch’egli Ufficiale Navigante, collega ed amico del Ten Bidello. Era stato proprio mio figlio, infatti, a parlarmi spesso delle grandi doti personali e professionali del Ten. Bidello e non poteva essere altrimenti, considerata l’ importante carriera che l’Ufficiale stabiese aveva alle spalle e quella ancora più florida che aveva davanti a lui. Oggi – conclude Sicignano - dopo tante amarezze, vissute nel vedere la nostra città balzare alle cronache nazionali solo per spiacevoli fatti di camorra, mi sento orgoglioso di essere stabiese, ovvero di vivere nella città in cui alcuni giovani, nel fiore dell’ età, lasciano le proprie famiglie e rischiano la loro vita, per rivestire ruoli di primo piano nella difesa dello Stato. Dinanzi a tali vicende la città intera non può che essere orgogliosa e non può che continuare a manifestare la propria vicinanza e gratitudine ai familiari del Ten Bidello». Sabato, invece, sarà il giorno dei funerali solenni, a cui presenzierà anche il Sindaco stabiese, con il Gonfalone del Comune, e, sempre per il medesimo giorno, sarà dichiarato il lutto cittadino nella città stabiese.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©