Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'intruso è stato rimosso chirurgicamente

Pisello nel polmone: sembrava un cancro


Pisello nel polmone: sembrava un cancro
13/08/2010, 16:08

MILANO - Quella che mangiare semi può far crescere le piante nel corpo non è più una leggenda metropolitana per bambini. È successo infatti a Ron Sveden, un professore in pensione del Massachussets, nel cui polmone i medici hanno trovato un pisello germogliato. L'uomo di 75 anni era stato ricoverato con un polmone collassato e i raggi X avevano trovato una massa di 12 mm che aveva tutto l'aspetto di un tumore. Le analisi successive avevano però escluso la presenza del cancro, finché un medico ha risolto il mistero.
RIMOSSO - «Mi hanno detto che circa due mesi fa devo aver mangiato un pisello crudo che è andato nella direzione sbagliata - spiega Sveden alla Cnn - ed è germogliato grazie all'ambiente caldo e umido che c'è nei polmoni». L'intruso è stato rimosso chirurgicamente, e lo scampato pericolo ha fatto ritrovare il buonumore all'anziano professore: «Uno dei primi pasti dopo l'operazione aveva come contorno i piselli - racconta Sveden -, mi sono fatto una risata e li ho mangiati. Non so se la pianta sarebbe cresciuta fino al cielo e avrei incontrato un gigante come nella favola, ma sono molto contento che quello non fosse un tumore». L'uomo, una volta dimesso, è tornato a casa dalla moglie Nancy che ha commentato la vicenda con una battuta: «Dio deve avere davvero un gran senso dell'umorismo».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©