Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Pistole e fucili in casa, denunciato un 40enne nel Cilento


Pistole e fucili in casa, denunciato un 40enne nel Cilento
01/09/2010, 09:09


SANTA MARINA (Sa). Un uomo di 40 anni, originario di Morigerati, è stato deferito per omessa ripetizione di denuncia di detenzione di armi comuni da sparo. Dopo alcuni accertamenti i carabinieri della compagnia di Sapri, diretti dal capitano Gianmarco Pugliese, hanno rinvenuto e sequestrato, in un'abitazione Policastro Bussentino, frazione del comune di Santa Marina, dove l'uomo risulta domiciliato, due pistole con relativi caricatori e 47 munizioni. A seguito di ulteriori controlli, i militari dell'Arma hanno trovato nell'abitazione anche 12 fucili, di vario tipo e calibro, con relativo munizionamento, e una pistola calibro 6 Flobert. Armi e munizioni, pur essendo state regolarmente denunciate sono state sottoposte a provvedimento preventivo di sequestro. L’indagine è partita da un controllo mirato contro la detenzione illegale di armi, finalizzata al bracconaggio. L’intera santa Barbara è stata posta sotto sequestro ed è stata informata la Procura della Repubblica del Tribunale di Sala Consilina che ha assunto il coordinamento delle indagini. Le armi molto probabilmente saranno adesso sottoposte a perizia balistica per accertarne la provenienza e stabilire se siano state o meno usate negli ultimi tempi. Pochi mesi fa, gli stessi carabinieri, a Sapri, bloccarono un 37enne originario di Potenza sorpreso con una pistola con matricola abrasa, con diverse cartucce e con due coltelli a serramanico. L’uomo fu arrestato con l’accusa di porto abusivo di arma clandestina, di armi improprie e di detenzione illegale di munizionamento.

Commenta Stampa
di V.R.
Riproduzione riservata ©