Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Fuori sostenitori con un cartello: “Noi ti crediamo”

Pistorius, si decide per libertà su cauzione


Pistorius, si decide per libertà su cauzione
22/02/2013, 10:58

PRETORIA – Continua il processo contro Oscar Pistorius, accusato della morte della sua fidanzata, Reeva Steenkamp. L’atleta paralimpico è arrivato in tribunale, a Pretoria, per l'udienza in cui si dovrà decidere su una sua eventuale scarcerazione su cauzione.

Secondo il procuratore Gerrie Nel, la ricostruzione di Pistorius è improbabile. “L'omicidio – de detto il procuratore -  è stato pianificato, non nei giorni o nelle settimane precedenti, ma quella stessa notte”.

E questa mattina fuori il tribunale, sono arrivati anche i sostenitori dell’uomo. “Oscar crediamo in te e nel tuo amore per Reeva”, hanno scritto su un grosso cartello.

Intanto, vacilla l'accusa contro l'atleta: il capo detective che indaga sull'omicidio della sua fidanzata è a sua volta accusato di 7 tentati omicidi. Dalla difesa arrivano anche accuse d'inquinamento della scena del crimine.

 

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©