Cronaca / Sesso

Commenta Stampa

L'uomo preso in flagranza di reato dai carabinieri

Pizzaiolo 26enne violenta extracomunitaria di 49 anni


.

Pizzaiolo 26enne violenta extracomunitaria di 49 anni
02/09/2009, 16:09

Storia di degrado della periferia occidentale della città, nella nona municipalità a soccavo un uomo è stato fermato dai carabinieri a Soccavo, mentre abusava sessualmente di una donna russa. Il ragazzo,  un pizzaiolo di 26 anni è stato colto in flagrante dalle forze dell’ordine sulle scale dei giardinetti attigui alla chiesa della «Madonna di Fatima».
La vittima della violenza è una donna russa di 49 anni, che risiede nel vicino quartiere di Pianura. La donna aveva pranzato ieri in un ristorante di via Giustiniano, la strada dove lavora il pizzaiolo, ed era stata poi seguita dal 26 enne fino ai giardinetti. Qui l'uomo l'ha aggredita con pugni al volto e al corpo. La 49 enne è stata immobilizzata dall' aggressore che l'ha spinta contro una ringhiera e l'ha costretta a subire atti sessuali interrotti solo dall'arrivo dei carabinieri.
Nella tasca dei pantaloni dell' aggressore i militari hanno sequestrato un indumento intimo della vittima. La donna immigrata è stata accompagnata all' ospedale «San Paolo», dove è sottoposta a visite mediche  è stata dichiarata guaribile in 5 giorni.

Commenta Stampa
di Agostino Falco
Riproduzione riservata ©