Cronaca / Soldi

Commenta Stampa

I sindacati lamentano la mancata discussione con l'azienda

Plasmon licenzia il 25% dei propri dipendenti, è sciopero


Plasmon licenzia il 25% dei propri dipendenti, è sciopero
25/09/2013, 09:54

MILANO - Un'altra società italiana, la Plasmon, è scesa in sciopero per bloccare un taglio del 25% dei dipendenti. La mobilitazione, indetta da tutti i sindacati, ha avuto una massiccia adesione da parte dei lavoratori. 
Il punto è che la società - acquistata tre mesi fa da Berkshire Hathaway e 3G Capital - ha deciso di licenziare 204 addetti su 946 dipendenti totali. Inoltre i sindacati in una nota lamentano l'assoluta mancanza di discussioni con la società: "L'azienda ha rifiutato il confronto con il sindacato su un piano industriale che dia garanzie per il futuro e dentro il quale si possono trovare soluzioni alternative ai licenziamenti". 
I sindacati hanno annunciato la loro intenzione di discutere con l'azienda misure alternative, per cercare di salvaguardare i posti di lavoro. Ma preoccupa il fatto che c'è la tendenza, nel momento in cui ci sono cambi di proprietà, a tagli del personale che poi molto di rado vengono recuperati. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©