Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

"Nel 2011 recuperati beni 2 miliardi"

Pm Dda di Napoli: la nostra procura prima azienda del paese

"Siamo in difficoltà con le intercettazioni"

Pm Dda di Napoli: la nostra procura prima azienda del paese
22/02/2012, 17:02

NAPOLI - «Nel 2010 la Procura di Napoli ha sequestrato e recuperato beni alla criminalità per 2 miliardi e 700 milioni di euro. Nel 2011 siamo arrivati a oltre 2 miliardi e 300 milioni. Se potessimo utilizzare anche una piccola quota parte dei beni che riportiamo nelle casse dello Stato la Procura di Napoli sarebbe economicamente autosufficiente ed autofinanziata». Lo ha detto sull'emittente radiofonica CRC targato Italia il pm della DDA di Napoli Catello Maresca. «Con i nostri numeri economici - ha aggiunto Maresca nel corso della trasmissione - saremmo una delle prime industrie d' Italia e invece oramai a causa dei tagli abbiamo difficoltà a realizzare anche intercettazioni. Non c' è purtroppo una sensibilità istituzionale nel far godere alla Procura degli strumenti economici necessari per svolgere al meglio la propria attività e ciò va a danno della giustizia. Addirittura è stata messa in discussione anche la sicurezza e tutela di molti Magistrati per mancanza di fondi».

Commenta Stampa
di Valerio Esca
Riproduzione riservata ©