Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Pm: ergastolo per il killer di Bacioterracino


.

Pm: ergastolo per il killer di Bacioterracino
01/06/2011, 14:06

il pm anticamorra Sergio Amato ha chiesto il massimo della pena per Costanzo Apice, il presunto assassino di Mariano Bacioterracino, accusato di essere il killer ripreso in diretta mentre uccide a sangue freddo in un bar del quartiere Sanità. Era l’11 maggio 2009 quando il 53enne Mariano Bacioterracino fu ucciso a colpi di pistola tra l’indifferenza dei passanti.
L’omicidio fu ripreso da una telecamera installata dall’altra parte della strada e il video, chiaro esempio di come uccide la camorra, fece il giro del mondo per la crudezza delle immagini dell’efferato delitto
Nel novembre dello stesso anno fu identificato ed arrestato il presunto omicida, il 30enne Costanzo Apice originario del Rione don Guanella di Napoli, dove era noto come piccolo spacciatore.
Il collaboratore di giustizia Biagio Esposito ha aiutato gli inquirenti a ricostruire il delitto: l’omicidio di Bacioterracino era stato progettato per vendetta, a causa della sua presunta partecipazione al delitto del boss Moccia di Afragola.
Ora si aspetta l’arringa dell’avvocato difensore Claudio Davino, infine, la giusta sentenza.

Commenta Stampa
di Ilaria Nacciarone
Riproduzione riservata ©