Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Poggiomarino, marocchino assassinato: 2 connazionali fermati


Poggiomarino, marocchino assassinato: 2 connazionali fermati
20/01/2011, 11:01

A Poggiomarino i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Torre Annunziata e della locale Stazione hanno sottoposto a fermo per omicidio e vilipendio di cadavere SAKI Said, 35 anni e KALIRI Kalil, 38 anni, entrambi del Marocco, senza fissa dimora e gia’ noti alle ffoo.I 2 sono gravemente indiziati dagli investigatori dell’arma di aver, il 18 Gennaio 2011, sotto l’effetto di alcol e al culmine di un litigio per futili motivi, colpito ripetutamente KARYA Ahmed, 30enne marocchino domiciliato a Scafati (Sa), con una bottiglia di vetro rotta, fino a sgozzarlo, tentando poi di dare fuoco al cadavere.
Sottoposti a perquisizione sono stati trovati in possesso di 2 accendini sporchi di sangue umano come pure gli indumenti da loro indossati al momento del fermo, nonché sono stati trovati frammenti di vetro sui pantaloni di SAKI.
Tutto il materiale indiziario è stato sequestrato e sarà inviato al RACIS per le analisi comparative del caso.I fermati sono stati associati nel carcere di Poggioreale.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©