Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Polacca aggredita, migliorano le sue condizioni dopo l'aggressione

magrebino violento ferocemente donna nel salernitano

Polacca aggredita, migliorano le sue condizioni dopo l'aggressione
09/07/2011, 18:07

Migliorano le condizioni della donna di origini polacche malmenate e violentata da un marocchino nella notte tra giovedì e venerdì. La 54enne è ancora ricoverata in prognosi riservata all’ospedale Santa Maria della Speranza di Battipaglia ma risponde bene alle cure dei medici che le hanno diagnosticato un trauma cranico ed una emorragia cerebrale.

Intanto prosegue incessante il lavoro dei carabinieri di Battipaglia che, diretti dal cap. Giuseppe Costa, ieri non appena hanno ricevuto la richiesta di aiuto della donna sono riusciti a rintracciarla.

La 54enne, bandante, è stata trovata, con addosso solo gli slip, tra i rovi in via Belvedere a pochi passi dalla roulotte dove si sarebbe consumata la violenza. Il marocchino è stato fermato qualche ora dopo, completamente ubriaco ed è ora in stato di fermo con l’accusa di tentato omicidio.

La vittima, stando alla testimonianza resa ieri al liratg da alcuni residenti, prima di svenire è riuscita a dire «mi ha picchiata e violentata il marocchino della roulotte, ricordo il suo viso».

I carabinieri sperano di riuscire ad interrogare la donna tra questa sera e domani mattina, per ricostruire l’episodio di violenza. Quanto tempo sia rimasta in quella roulotte e come ci sia arrivata sono ancora dei misteri.

Commenta Stampa
di Costel Antonescu - www.telenews.ro
Riproduzione riservata ©