Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Polizia: controlli a tappeto contro spaccio e pirateria


Polizia: controlli a tappeto contro spaccio e pirateria
06/03/2010, 18:03

NAPOLI – Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, hanno svolto tra ieri ed oggi, un’operazione di controllo del territorio finalizzata alla repressione dei reati in alcuni quartieri di Napoli.
Nel corso dell’attività, svolta con l’utilizzo di più pattuglie, impegnate ciascuna in una predefinita area della città, la volante impegnata in zona Scampia, in serata, nell’atto di transitare in Via Ghisleri, nei pressi del Lotto A, ha notato due giovani che alla vista della macchina della Polizia si sono dati a precipitosa fuga a bordo di un motociclo.
L’inseguimento è stato breve in quanto i due per seminare la Polizia hanno intrapreso un percorso pedonale sui marciapiedi dirigendosi così a tutta velocità verso Via Bakù.
Nel corso della fuga i giovani si sono però disfatti di un sacchetto di plastica, tipo shopper da supermercato, che gli agenti hanno prontamente raccolto. All’interno, i poliziotti hanno rinvenuto alcune stecche di sostanza solida e delle bustine di sostanza erbacea essiccata.
Sospettandone la natura stupefacente, i poliziotti hanno sequestrato il sacchetto e ne hanno fatto analizzare tutto il suo contenuto. Le analisi di laboratorio hanno quindi potuto accertare che la sostanza solida era hashish, in stecche e pezzetti, per un totale di circa 78 grammi, mentre quella erbacea era cannabis, contenuta in 47 bustine chiuse con spilla metallica, per un peso complessivo di circa 61 grammi.
Nel corso della mattinata, un’altra volante, ha invece arrestato Cosimo Vasta, 19enne, di Marigliano perché ritenuto responsabile di detenzione e vendita di supporti magnetici contraffatti. I fatti si sono svolti in Via Lavinaio, all’altezza di Vicoletto Gabella alla Farina, dove gli agenti hanno notato un giovane che alla vista dell’autovettura della Polizia, ha gridato in direzione del violetto pronunciando la tipica frase da palo “e’ guardie.. e’ guardie”, per poi scappare in direzione opposta verso Porta Nolana.
Gli agenti si sono pertanto avvicinati con l’autovettura all’imbocco del vicoletto ed hanno potuto notare alcuni cittadini extracomunitari intenti ad acquistare CD e DVD da Vasta posizionato in piedi dietro a dei banchetti di alluminio.







Appena intravista la volante, venditore ed acquirenti si sono dati tutti alla fuga. Gli extracomunitari si sono subito sparpagliati lungo i vicoletti collaterali gettando a terra i sacchetti di plastica con la merce contraffatta che stavano acquistando ed il giovane venditore si è introdotto in modo fulmineo all’interno di uno stabile il cui ingresso affaccia nel vicoletto.
Mentre uno dei poliziotti si è posto all’inseguimento del giovane venditore, l’altro ha prelevato i sacchetti abbandonati dagli extracomunitari, rivelatisi pieni di CD musicali, CD per Playstation e DvD.
Quest’ultimo, vistosi alla strette, ha raggiunto l’ultimo piano del palazzo in cui era entrato e non sapendo più dove fuggire, ha cercato rifugio in un appartamento che in quel momento aveva la porta di ingresso aperta. L’espediente non è servito però a seminare il poliziotto alle sue calcagna che in breve lo ha raggiunto ed arrestato.
Al momento sono in corso delle indagini per il rintraccio del giovane che svolgeva funzioni di vedetta. I supporti magnetici sequestrati, sommando quelli abbandonati dagli acquirenti e quelli rinvenuti sui banchetti di alluminio, hanno raggiunto un totale di 4.100 DvD, 3.100 Cd per Playstation e 3.800 CD musicali, tutti privi del Marchio SIAE.
Cosimo Vasta sarà giudicato in giornata con rito direttissimo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©