Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Polizia denuncia parcheggiatore abusivo per tentata estorsione


Polizia denuncia parcheggiatore abusivo per tentata estorsione
11/01/2013, 12:08

Gli agenti del Commissariato di Polizia “San Ferdinando” hanno denunciato in stato di libertà il pregiudicato M. C. 26 anni, napoletano, per il reato di tentata estorsione.

I fatti sono accaduto l’8 gennaio scorso quando, alla Riviera di Chiaia, l’uomo, di “professione” parcheggiatore abusivo, si è avvicinato ad un’auto con a bordo due ragazze posillipine poco più che ventenni, chiedendo loro il consueto “obolo” per il parcheggio.

Al rifiuto delle ragazze, M.C. le ha minacciate che se non avessero pagato avrebbe bruciato la macchina. Le vittime, impaurite, si sono chiuse in macchina ed hanno chiesto l’intervento della polizia. Quando la volante è arrivata, il malvivente si era già allontanato per cui le due ragazze si sono recate in Commissariato per sporgere formale denuncia dell’accaduto. Subito sono scattate le ricerche che, anche grazie alla precisa descrizione delle vittime, hanno consentito agli agenti di individuare il pregiudicato, peraltro già noto alla polizia per i suoi precedenti. M.C. è stato denunciato in stato di libertà per tentata estorsione.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©