Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Polizia di Stato e Corpo Forestale dello Stato eseguono sequestro preventivo di discariche abusive.


Polizia di Stato e Corpo Forestale dello Stato eseguono sequestro preventivo di discariche abusive.
19/10/2011, 12:10

E’in corso un’operazione della Squadra Mobile di Caserta e del Corpo Forestale del Comando provinciale di Napoli finalizzata alla esecuzione di un decreto di sequestro preventivo, emesso dal GIP del Tribunale di Napoli su richiesta della Procura Antimafia, nei confronti di alcuni siti ubicati nei comuni di Castel Volturno (CE) e Villa Literno (CE), ove, negli scorsi anni, sarebbero state realizzate delle vaste discariche abusive, nelle quali sarebbero stati sversati ingenti quantitativi di rifiuti speciali, pericolosi e tossici, costituiti da inerti e materiali di risulta dell’edilizia e da sostanze nocive, quali amianto polverizzato, provenienti dalle opere di bonifica dell’impianto Italsider di Bagnoli (NA). La D.D.A. partenopea, che coordina le indagini ed ha formulato la richiesta di sequestro preventivo, ha ipotizzato i reati di disastro ambientale, traffico illecito organizzato di rifiuti ed esercizio abusivo di trasporto e smaltimento di rifiuti pericolosi e speciali, aggravati dal fine di agevolare le organizzazioni camorristiche attive nel casertano, anche in relazione al possibile coinvolgimento di imprese e soggetti contigui al clan “dei casalesi”, che negli anni scorsi hanno gestito gli ingenti guadagni connessi all’illecito smaltimento di rifiuti speciali e pericolosi nell’agro aversano e nell’area domitia della provincia di Caserta.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©