Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Polizia Municipale Napoli: controlli odierni su trasporto scolastico e gite scolastiche


Polizia Municipale Napoli: controlli odierni su trasporto scolastico e gite scolastiche
26/11/2013, 13:47

NAPOLI - Prosegue l'attività dell’Unità Operativa Radiomobile della Polizia Municipale di Napoli diretta a verificare l'idoneità di veicoli e conducenti al trasporto dei giovani alunni presso gli Istituti Scolastici.
Dopo aver interessato la periferia orientale e quella settentrionale della città, gli uomini della Polizia Municipale hanno oggi operato nel quartiere di Fuorigrotta, alla ricerca di scuolabus abusivi o comunque irregolari.
Al termine dell'operazione sono stati controllati circa trenta «pulmini gialli», buona parte dei quali è risultata in regola con la vigente normativa (si è quindi confermato il trend positivo che vuole il numero di abusivi nella città in lenta ma costante riduzione rispetto agli anni passati).
Non sono, però, mancate violazioni del c.d.s., anche gravi.
Più segnatamente sono state accertati:
- 4 casi di esercizio abusivo dell’attività (mancanza della licenza comunale);
- 2 casi di mancanza della copertura assicurativa RCA;
- un caso di circolazione con documenti assicurativi non autentici;
- 2 casi di circolazione carta di circolazione ritirata;
- 3 casi di trasporto passeggeri in sovrannumero (a riguardo si ricorda che tali veicoli non possono trasportare più di 9 passeggeri, conducente incluso);
- 2 casi di modifiche irregolari al veicolo (montaggio di sedili ulteriori rispetto a quelli previsti dalla carta di circolazione).
Infine, sempre nell'ambito delle attività istituzionali finalizzate alla salvaguardia delle utenze più deboli, si segnala il controllo, su richiesta dell'Istituto Scolastico "Duca degli Abruzzi" di Napoli, di un autobus granturismo noleggiato per lo svolgimento di una visita guidata presso il Planetario di Caserta: il mezzo, risultato non in regola con la normativa di settore, è stato sottoposto a fermo amministrativo e, conseguentemente, la gita non ha potuto aver luogo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©