Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

"Ridotte le risorse"

Polizia, scatta l'allarme: "Impossibile garantire la sicurezza"


Polizia, scatta l'allarme: 'Impossibile garantire la sicurezza'
25/11/2013, 10:43

ROMA – La parola d’ordine è tagli. La conseguenza diretta è il diminuire la portata dei servizi, qualunque essi siano. Il problema nasce, e non è da sottovalutare, quando è il capo della Polizia, Alessandro Pansa, a lanciare l'allarme: "Troppi tagli, diminuisce il servizio di sicurezza reso ai cittadini".
E sono i numeri a confermare come la crescita dei reati sia direttamente proporzionale a quella dei tagli al comparto. "Ogni tanto qualcuno mi chiede di aumentare il livello dei controlli in alcune città o in alcune parti del Paese. Voglio essere chiaro con tutti: oggi non siamo in grado di accrescere la sicurezza in nessuna parte del territorio". Non era mai successo che ci fosse un’ammissione del genere dai vertici delle Forze dell’Ordine: la situazione è difficile, non si è in grado di offrire al cittadino lo stesso livello di sicurezza di qualche anno fa “con 15 mila poliziotti, 15 mila carabinieri e migliaia di finanzieri in meno. E con la riduzione delle risorse".

E tra tagli delle risorse e crisi sociale, in tutta Italia sono in aumento furti e rapine. A Firenze si registra l’aumento più consistente (9,2%) rispetto all'anno precedente.

Commenta Stampa
di Elisa Manacorda
Riproduzione riservata ©