Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

A bordo c'era un cardiopatico in gravi condizioni

Poliziotto ferma l'ambulanza per fare stalking alla sua ex


Poliziotto ferma l'ambulanza per fare stalking alla sua ex
16/06/2013, 20:10

MONDRAGONE (CASERTA) - Antonio Auriemma, già agente della Polstrada di Napoli, è stato arrestato con le accuse di stalking, violenza privata e ricettazione. 
Le indagini sono iniziate quando l'uomo ha fermato per un controllo una ambuklanza chge trasportava un cardiopatico in gravi condizioni. In realtà quella del controllo era una scusa: a bordo, come volontaria, c'era la sua ex; e il suo obiettivo era appunto incontrarla. Nonostante la situazione critica per il paziente e la pressante richiesta del medico di lasciarlo andare, il poliziotto ha trattenuto a lungo l'ambulanza, sottoponendola ad un controllo estremamente minuzioso, in modo da avere la scusa per importunare la sua ex. Quando finalmente il medico è potuto ripartire, ha denuncioato i fatti accaduti, cosa che la donna non aveva avuto il coraggio di fare. Quindi sono scattate le indagini, che hanno dimostrato che il poliziotto non era alla sua prima esperienza, in questo settore: un altro fascicolo, per reati simili, è già aperto a Venezia, relativamente ad un'altra relazione. Così l'uomo è stato trasferito prima alla Polizia di Mondragone e poi sospeso cautelativamente, mentre le indagini andavano avanti. E' stata anche perquisita casa sua, dove è stata trovata una finta placca da poliziotto (da qui l'accusa di ricettazione) e una imitazione di una pistola Beretta senza il tappo rosso regolamentare. E ieri, come riporta il Mattino di Napoli, il Gip di Santa Maria Capua Vetere ha firmato l'ordine di arresto che è stato prontamente eseguito. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©