Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Polstrada Avellino: denunciati 2 titolari di agenzie pratiche automobilistiche


Polstrada Avellino: denunciati 2 titolari di agenzie pratiche automobilistiche
29/07/2011, 12:07

A seguito di un servizio di “Striscia la Notizia”, scaturito da segnalazione operata a cura dell’UNASCA (Unione Nazionale Autoscuole Studi Consulenza Automobilistica), riguardante le modalità con cui i titolari dell’agenzie pratiche automobilistiche STA ( Sportello Automatico dell’Automobilista) svolgevano quanto a loro demandato per l’autentica delle firme in calce agli atti di alienazione dei veicoli a seguito dell’intervenuto ex art.7 D.L. 223/06 convertito in L. 248/06, il quale attribuiva loro la qualità di pubblico ufficiale.

La Sezione Polizia Stradale di Avellino, Diretta dal V.Q.A. Dr. Alessandro SALZANO, su disposizioni impartite dal Superiore Comando Compartimento Polizia Stradale per la Campania ed il Molise diretta dal Dirigente Superiore Dr. Giuseppe SALOMONE, si attivava al fine di accertare se quanto segnalato effettivamente corrispondeva al vero.

La Squadra di Polizia Giudiziaria della Sezione Polizia Stradale di Avellino al Comando del Sov. Luigi DE PRIZIO, provvedeva ad effettuare specifici controlli alle agenzie di questa provincia, successivamente, espletando attività info-investigativa per addivenire alle modalità dell’autentica delle firme operate dai titolari delle Agenzie STA se venivano fatte rispettando le modalità impartite dalle leggi di cui innanzi. Successivamente all’attività investigativa la Squadra di Polizia Giudiziaria della Sezione Polizia Stradale di Avellino diretta dal V.Q.A. Dr. Alessandro SALZANO comandata dal Sov. Luigi DE PRIZIO deferivano all’Autorità Giudiziaria due titolari di agenzie per il disbrigo pratiche automobilistiche perché resesi responsabili di “falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale”. Ulteriormente per i due denunciati G.P. di Atripalda (AV) e T.G. di Mercogliano (AV) veniva inoltrata richiesta alla provincia per l’emissione dell’ordinanza di cessazione di attività. La scrupolosa e capillare attività investigativa compiuta dalla Squadra di Polizia Giudiziaria della Sezione Polizia Stradale di Avellino, Comandata dal Sov. Luigi DE PRIZIO, coadiuvata dalla Sottosezione Polizia Stradale di Avellino Comandata dall’Isp.C. Oreste BRUNO e dalla Sottosezione Polizia Stradale di Grottaminarda (AV) al Comando del S.Comm. Antonio STANCO, ha permesso di monitorare l’attività svolta da numerose agenzie pratiche automobilistiche acquisendo testimonianze da oltre 200 persone. Ciò stante atteso che il fenomeno si potrà ripetere nel tempo la Sezione Polizia Stradale di Avellino continuerà la propria attività di prevenzione e repressione dei reati che nel caso specifico le agenzie pratiche automobilistiche possono incorrere. A tal fine continuano i controlli periodici di tutte le agenzie di settore (pratiche auto e autoscuole) significando che già in precedenza altre agenzie, responsabili di fatti non penalmente rilevabili, hanno subito la sospensione della licenza anche per periodi fino a sei mesi.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©