Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Pomigliano D'Arco, 3 rapinatori di smartphone arrestati dai carabinieri


Pomigliano D'Arco, 3 rapinatori di smartphone arrestati dai carabinieri
12/04/2013, 14:06

I carabinieri della compagnia di castello di cisterna e di casoria, in due distinte operazioni, hanno arrestato 3 rapinatori di smartphone in possesso di giovani vittime, in particolare: - a pomigliano i carabinieri dell’aliquota operativa di castello di cisterna hanno arrestato per rapina aggravata rumieri emanuele, 18 anni ed un 17enne, entrambi del luogo e incensurati I due giovani sono stati bloccati nella stazione della locale circumvesuviana, immediatamente dopo aver rapinato due smartphone a due giovani ragazzi che viaggiavano con loro sul treno, nella tratta napoli - baiano. La refurtiva è stata recuperata e restituita ai proprietari.
Il minore è stato accompagnato nel centro di prima accoglienza per minori a napoli sul viale colli aminei, mentre il rumieri è stato tradotto nel carcere di poggioreale. A Casoria i carabinieri della locale aliquota operativa hanno sottoposto a fermo per rpina aggravata un uomo di 19 anni, residente a napoli in via gennaro aspreno galante, già noto alle ffoo. Il giovane è gravemente indiziato che su via principe di piemonte, insieme ad un complice in via d’identificazione, in sella ad uno scooter ha avvicinato una 21enne del luogo e con minacce gli ha rubato lo smartphone, dopo averle dato un pugno sulla mano. In particolare i carabinieri, dalla dettagliata denuncia presentata dalla vittima, hanno subito avviato le indagini e lo hanno identificato e rintracciato nella sua abitazione. Il giovane è stato formalmente riconosciuto di persona dalla vittima. Il fermato è stato associato al carcere di poggioreale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©