Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Pomigliano d'Arco, olii esausti nella rete fognaria

Carabinieri denunciano meccanico. Officina sequestrata

Pomigliano d'Arco, olii esausti nella rete fognaria
01/08/2013, 11:46

POMIGLIANO D'ARCO - I Carabinieri di Pomigliano d’Arco durante un servizio di controllo del territorio hanno denunciato per ricettazione e per reati ai danni dell’ambiente un 51enne del posto già noto alle ffoo.
Nel corso di controlli nella sua officina meccanica, ubicata su via Emilia, i militari hanno riscontrato che le acque nere e quelle reflue venivano convogliate direttamente nella rete fognaria comunale, senza passare  nelle prescritte vasche di decantazione. All’interno dell’officina, inoltre, sono stati rinvenuti rifiuti speciali e pericolosi (batterie esauste, pezzi di motore, olii esausti, parti meccaniche) oltre a vari motori di auto dei quali il meccanico non è stato in grado di dimostrare la provenienza.
L’intera area, di circa 1.500 mq.e del valore di circa 100mila  euro, è stata posta sotto sequestro. Sono state elevate sanzioni amministrative per 10mila euro.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©