Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Pompei, 4 denunce per abusivismo edilizio


Pompei, 4 denunce per abusivismo edilizio
12/03/2009, 17:03

Abusivismo edilizio, l’amministrazione comunale del sindaco Claudio D’Alessio non abbassa la guardia contro i trasgressori: sequestrata una villetta di 200 metri quadrati e denunciati i quattro proprietari.

Gli agenti della polizia municipale, durante un controllo del territorio teso alla lotta alla cementificazione selvaggia, sono approdati in via Grotta II. In pochi minuti si sono resi conto che in quella zona, a ridosso degli scavi archeologici e quindi in piena ‘zona rossa’, era sorta dal nulla una villetta dotata di tutti i comfort e con una vista mozzafiato sulle antiche rovine. 

Gli agenti della Municipale addetti al settore dell’Edilizia hanno subito rintracciato e denunciato i proprietari: una donna di 53 anni e i suoi tre figli.

Nei guai sono finiti A.S. di 53 anni, O.P. di 38 anni,  F.P di 31 anni, A.P. di 21 anni. Per tutti è scattata l’accusa di abusivismo edilizio. La villetta è stata posta sotto sequestro e gli incartamenti relativi sono stati inviati all’autorità competente.

Così il sindaco Claudio D’Alessio: “Il nostro impegno contro la cementificazione selvaggia è e resterà altissimo. Gli agenti della Municipale quotidianamente pattugliano il territorio alla ricerca dei trasgressori. Legalità e trasparenza si confermano parole d’ordine per questa amministrazione”. 
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©