Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

POMPEI: LO SCANDALO DEGLI SCAVI ABBANDONATI IN ONDA SU “AL JAZEERA”


POMPEI: LO SCANDALO DEGLI SCAVI ABBANDONATI IN ONDA SU “AL JAZEERA”
23/07/2008, 11:07

Non lascia indifferente nemmeno il turista straniero il degrado che da anni ha corrotto uno dei siti archeologici considerato dall’Unesco tra quelli di maggiore interesse al mondo e patrimonio culturale dell’umanità: quello degli Scavi di Pompei. Cronisti e operatori dell’emittente televisiva del Qatar, giunti in Campania nei mesi scorsi per documentare il degrado generato dall’emergenza rifiuti, sono tornati tra le rovine della città che fu seppellita dalla terribile eruzione del Vesuvio del 79 d.C., per cercare di rintracciare, attraverso interviste a turisti, restauratori e custodi del sito, le ragioni di questo scandalo, dando vita ad un documentario che si preannuncia dai toni drammatici, in onda nei prossimi giorni su "Al Jazeera". Proprio ieri, nel corso di una conferenza stampa, la Funzione Pubblica Cigl di Napoli, indignata per il degrado ambientale del sito archeologico vesuviano – per il quale, tra l’altro, il ministro dei Beni Culturali Sandro Bondi, dopo il sopralluogo di venerdì scorso, ha dichiarato lo “stato di emergenza” – ha annunciato la volontà di un suo riscatto attraverso il ripristino della legalità nella gestione di appalti e progetti che lo riguardano. Sulle responsabilità del disastro, tuttavia, nessuna saetta è stata scagliata dal ministero: “In questa fase il governo è concentrato sulla risoluzione dei problemi e non sull’individuazione della responsabilità” – è stata la risposta lapidaria data dal sottosegretario Giro

Commenta Stampa
di Francesca Pellino
Riproduzione riservata ©