Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Pompei, rispetto e comunicazione: il binomio vincente


Pompei, rispetto e comunicazione: il binomio vincente
18/01/2011, 14:01

E' stato il Questore di Napoli Santi Giuffrè ad aprire i lavori del convegno su “Il Rispetto della comunicazione, la comunicazione del Rispetto”, organizzato dal Comune di Pompei per le giornate del 17, 18 e 19 Gennaio tra l’aula consiliare e il teatro “Di Costanzo-Mattiello”.
Il Questore, nel suo intervento molto apprezzato dal pubblico presente, ha evidenziato come “una 'penna' autorevole ma serena sia utile per chi opera in settori sensibili”.
Il Sindaco Claudio D'Alessio, che ha saputo con maestria unire i diversi interventi dei relatori, ha evidenziato la sensibilità della sua amministrazione verso l'informazione, tanto da creare un assessorato ad hoc.
Il portale del comune, la testata giornalistica “PompeInforma” e l'innovativo sportello Urp fanno dell'ente di Piazza Bartolo Longo tra i primi Comuni d'Italia ad essere trasparenti, anche, nell'informazione e nella comunicazione verso i cittadini e verso le istituzioni presenti sul territorio.
Il convegno ha analizzato la comunicazione da diversi punti di vista: sociale, giornalistica, religiosa, istituzionale, aziendale e sportiva, nel rispetto della privacy nonostante le nuove tecnologie.
I lavori del convegno, che ha coinvolto le scuole del territorio e dei comuni limitrofi, sono stati intervallati dalla proiezione della pellicola “L’ultimo sogno”, dalla comicità dei “Duo per Due” dalle mostre dello scultore Armando Riva e degli alunni delle scuole elementari e medie pompeiane.
Il convegno è stato inaugurato ieri alle ore 15.00 nell’aula consiliare di Palazzo De Fusco, nel corso del quale è stato affrontato il tema il “Rispetto Civile”.
Sono intervenuti: il Questore di Napoli Santi Giuffrè, l'Onorevole Pasquale Sommese, Assessore alle Autonomie Locali della Regione Campania, che ha espresso il suo punto di vista su “La Comunicazione al servizio delle Autonomie”, il Dottor Gennaro Ferrara Vice Presidente della Provincia di Napoli che ha aperto il dibattito su “La Comunicazione Istituzionale”, il professor Claudio Quintano Rettore Università Parthenope che ha espresso la sua opinione su “L’istituzionalizzazione delle attività di comunicazione e il ruolo delle università”, la professoressa Anna Papa docente della Parthenope ha toccato il delicato tema sulla “Comunicazione, privacy e nuove tecnologie”, il dottor Antonio Giordano direttore Generale Azienda Ospedaliera Monaldi, Cotugno e CTO ha relazionato sul difficile tema delle “Aziende ospedaliere: comunicazioni interne ed esterne – tecniche ed obiettivi”, il dottor Amedeo Manzo Presidente del Banca Bcc di Napoli ha posto l'accento su “La Comunicazione di una banca differente”, il Dottor Giuseppe Acanfora
presidente dell'associazione sportiva “Bartolo Longo” ha scattato una “fotografia” sulla realtà de “L’esperienza sportiva come esempio pratico di comunicazione del rispetto”.
A seguire si è svolta l'inaugurazione della mostra di Armando Riva, “Il Sentiero della Scultura”,
Presentazione affidata all'esperienza del professor Umberto Pappalardo.
Questa mattina il convegno si è spostato al Teatro “Di Costanzo-Mattiello”, affrontando il tema del “Rispetto Etico, Morale e Sociale”.
Sono intervenuti: il Vicario Generale del Santuario di Pompei monsignor Giuseppe Adamo; il Generale Giovanni Albano Capoufficio Cerimoniale del Comune di Pompei “I nostri soldati in Missione di Pace”; il giornalista Fabrizio Giardino “Essere e non fare il giornalista…differenza tra fatto ed opinione”; la dottoressa Filomena Fusaro docente di scrittura creativa – counselor “Scrivere è vivere…vivere è scrivere”; la dottoressa Daphne Arpaia sociologa – counselor “Rispetto e libertà da…e…di”; la dottoressa Mimma Tripodi esperta in comunicazione verbale e non verbale- counselor “Comunicare bene”; il professor Francesco Saviano Presidente ALETHES; Vicepresidente libera Università del Counseling “Le sfide della vita: rispetto, libertà, spiritualità, senso etico delle parole e delle azioni”.
Alle ore 12.50 si sono esibiti i comici “Due per Duo”, alle ore 16.00 sarà proiettato il film “L’ultimo sogno”, a seguire il dibattito condotto e moderato dal professore Francesco Saviano e dalle dottoresse Carolina Carli e Laura Padrone.
Domani, a conclusione dei lavori, alle 10 nell’aula consiliare di Palazzo De Fusco si
inaugurerà la mostra dei lavori eseguiti dagli alunni delle scuole elementari e medie di Pompei sul tema “La Comunicazione e il rispetto”.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©