Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Denunciato un addetto alla vigilanza interna degli scavi

Pompei, turista canadese subisce molestie sessuali


Pompei, turista canadese subisce molestie sessuali
04/12/2010, 13:12

A Pompei i carabinieri della locale stazione hanno denunciato in stato di libertà per violenza sessuale un 57enne di Terzigno impiegato della soprintendenza speciale per i beni archeologici di Napoli e Pompei. Mentre visitava da sola il sito archeologico, una studentessa universitaria 22enne che attualmente studia in Italia nell’ambito del progetto Erasmus, e’ stata avvicinata su via delle tombe da un addetto ai servizi di vigilanza che in un primo momento ha iniziato ha farle domande (dove andava, con chi era, ecc.) per poi passare a vie di fatto abbracciandola e baciandola, continuando a farlo nonostante il rifiuto della ragazza che a un certo punto e’ riuscita a divincolarsi e a darsi alla fuga. Subito dopo la turista si e’ recata al posto fisso dei carabinieri ove ha sporto denuncia raccontando l’accaduto ai militari che hanno subito individuato l’uomo. Quest’ultimo e’ stato poi riconosciuto dalla vittima nel corso di formale individuazione di persona.

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©