Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sistemi di videosorveglianza lungo l’asse stradale e nelle a

Pon Sicurezza, la Napoli-Salerno tra le "vie sicure"


Pon Sicurezza, la Napoli-Salerno tra le 'vie sicure'
17/09/2010, 12:09


NAPOLI - E’ in dirittura d’arrivo il progetto ‘vie sicure’ relativo all’autostrada Napoli-Salerno. Del finanziamento di 7.440.000 euro, stanziato da Unione Europea e Ministero dell’Interno nell’ambito del Pon Sicurezza 2007-2013, infatti, sono già stati spesi circa 4 milioni di euro per la realizzazione di un sistema di controllo sulla tratta stradale che unisce i due capoluoghi campani. Il duplice obiettivo è quello della sicurezza dei cittadini e della sicurezza della circolazione. A presentare il progetto ‘Vie sicure’ è stata la Direzione centrale servizi tecnico-logistici del Dipartimento della P.S. del Ministero dell’Interno. In sostanza, è prevista l’installazione di sistemi di videosorveglianza sulla Napoli-Salerno che, in raccordo con quelli già in esercizio da Salerno a Reggio Calabria, permettono la lettura delle targhe dei veicoli, il controllo dei mezzi in divieto di transito dettato da oggettivi motivi di sicurezza e dei veicoli che trasportano materie pericolose per l’incolumità dei cittadini. All’interno delle aree di servizio e sosta della tratta autostradale verranno attivati sistemi evoluti di videosorveglianza e realizzati sistemi di allarme collegati con il N.O.C. (Network Operation Center) del CEN di Napoli.
Gli interventi interessano l’intero asse viario Napoli – Salerno, in tutto circa 50 chilometri. Al termine del progetto si avranno 16 uscite sottoposte a controllo, a cui si aggiungono 2 aree di servizio in località Torre Annunziata, 2 in località Alfaterna, 2 aree sosta, 6 tratte di collegamento ad altre arterie rilevanti. Il progetto, in conformità con l’Obiettivo operativo 1.2 del Pon Sicurezza, “Garantire il libero e sicuro utilizzo delle vie di comunicazione”, consentirà di migliorare il controllo del territorio garantendo il rispetto delle norme di circolazione e maggiore sicurezza stradale per i cittadini.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.