Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ritardi invece sul resto del ponte

Ponte Morandi: verso dissequestro e demolizione del lato ovest


Ponte Morandi: verso dissequestro e demolizione del lato ovest
17/12/2018, 14:29

GENOVA - Sembra essere arrivati ad una svolta per la vicenda della demolizione del Ponte Morandi, che ha visto alcune sezioni centrali crollare nell'agosto scorso. Infatti è stata dissequestrata la parte ovest del ponte (quella senza stralli, per intenderci) e in giornata ci dovrebbe essere il decreto del Ministero delle Infrastrutture per avviare la demolizione. Una demolizione che dovrebbe svolgersi senza intoppi, secondo il progetto presentato dal Comune. 

Diverso il discorso per la parte est. Qui si dovrebbero usare gli esplosivi per la demolizione, ma il rischio è di far saltare qualche prova e accorgersene troppo tardi. Inoltre non c'è ancora un progetto esecutivo, perchè gli esperti sono concordi nel definire "lacunoso" quello presentato. Per questo non è stato ancora dissequestrato. 

Intanto va a rilento anche la perizia sul ponte chiesta dal Pubblico Ministero nell'ambito del processo per attestare le responsabilità dell'accaduto. I periti hanno chiesto un rinvio per la presentazione della perizia, rinvio che il giudice ha concesso fino all'8 febbraio. Ma è probabile che anche quella sia un'udienza interlocutoria. Al momento, di fatto, non c'è una scadenza fissata per la presentazione della perizia. Cosa che ha fatto infuriare i parenti delle vittime, che vogliono al più presto la verità sulla morte dei loro cari. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©