Cronaca / Droga

Commenta Stampa

Pontecagnano: sequestrata coltivazione sostanze stupefacenti

Arrestati tre responsabili

Pontecagnano: sequestrata coltivazione sostanze stupefacenti
13/08/2013, 12:36

SALERNO - Continua incessante, su tutti i fronti, l'attività di controllo da parte dei militari del Gruppo Guardia di Finanza di Salerno che, nell'ambito di servizi d'Istituto coordinati e pianificati dal Comando Provinciale, finalizzati alla vigilanza, sia preventiva che repressiva a contrasto del traffico di sostanze stupefacenti, hanno arrestato 3 soggetti di Pontecagnano dediti alla coltivazione di cannabis sativa.

L’operazione antidroga è stata concretizzata dai militari del I° Nucleo Operativo i quali, grazie a meticolose indagini, hanno effettuato un blitz presso le proprietà di 3 soggetti, due fratelli e un cugino, residenti in Pontecagnano Faiano, rinvenendo una piantagione di canapa, coltivata presso un terreno di circa 500 mq e artatamente nascosta tra altri arbusti. Inoltre, presso le abitazioni, i finanzieri hanno rinvenuto altre piante già in stato di essiccamento, dinamica chimica precedente alla messa in commercio della marjuana.

Le piante di marijuana, circa 50, di lunghezza variabile dai 90 cm ai tre metri e dal peso complessivo di 30 kg, sono state sottoposte a sequestro ed i responsabili sono stati condotti agli arresti domiciliari per il reato di produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti o psicotrope (art. 73 D.P.R. 309/90). Due dei tre arrestati hanno precedenti specifici per spaccio e uso di sostanza stupefacenti.

È proprio questo il periodo in cui le coltivazioni di marijuana raggiungono la piena maturazione e, inevitabilmente, la successiva raccolta dei germogli, i quali, intrisi di principio attivo stupefacente, una volta essiccati e trattati con agenti conservanti, vengono messi in commercio dai “pushers”.  

Proprio per questo motivo il risultato conseguito rappresenta un ulteriore segno tangibile dell’impegno del Corpo a tutela della legalità, e si inserisce in un più ampio contesto di controllo del territorio che testimonia ancora una volta, il costante impegno profuso dalla Guardia di Finanza al contrasto della grave e crescente piaga sociale dell'uso delle sostanze stupefacenti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©