Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ancora una volta le balzane ed estremistiche idee del blog

Pontifex: "Il terremoto in Emilia Romagna? Colpa di Castellucci e Crozza"


Pontifex: 'Il terremoto in Emilia Romagna? Colpa di Castellucci e Crozza'
05/06/2012, 12:06

IL blog pontifex.roma.it colpisce ancora. E trova subito i colpevoli del terremoto in Abruzzo. Che hanno nome e cognome.
Il primo è Castellucci, il regista teatrale che sta portando avanti una rappresentazione teatrale "blasfema", a sentire diversi esponenti cattolici, in cui è rappresentato anche il volto di Gesù. Il secondo è Maurizio Crozza, che tra le sue imitazioni ha quelle del Papa Benedetto XVI. Ormai da parecchio non lo fa più "seriamente", cioè vestito da Papa e con le guardie svizzere vicino; adesso lo fa in abiti normali, ma resta l'accento "alla tedesca" e il modo di parlare.
Secondo Pontifex, è colpa loro se c'è stato il terremoto, che rappresenta "lo sdegno di Dio" verso queste blasfemie. E spiega il perchè: "Nella Bibbia il terremoto si avverte sempre nei momenti di massimo sdegno da parte di Dio. Quando Cristo muore sulla Croce, ucciso dall'ignavia di Pilato e dalla ferocia deicida degli ebrei, la terra è scossa da un terremoto. E' corretto dire che a volte Dio parla con terremoti ed eventi della natura (vedi diluvio universale).[...]  Dio non ci punisce, ma ci ricorda con eventi misteriosi ed anche carichi di terrore, che siamo sulla cattiva strada, che ci stiamo allontanando da Lui e che, chi cammina male, finisce ancor peggio. Ora i soliti scientisti ci attaccheranno definendoci antiquati, vecchi e simili. Ma fateci caso: il terremoto, non una pioggia, una nevicata, una bomba. Proprio il terremoto è arrivato nella zona della blasfemia".
Ora, a parte che la pioggia c'è stata (ma il pezzo è stato scritto prima), ma... una bomba? E chi doveva sganciare una bomba in Emilia Romagna? E comunque, a rischio di essere più blasfemo di Crozza, c'è da notare che se veramente fosse stato Dio, ha sbagliato mira e di parecchio: Crozza è di Genova, Castellucci in questo periodo fa le sue rappresentazioni a Milano.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©