Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Si tratta di 10 maghrebini tra i 20 e i 35 anni

Pony Express per spacciare la droga: 10 arresti a Firenze


Pony Express per spacciare la droga: 10 arresti a Firenze
26/03/2012, 20:03

FIRENZE - Avevano messo su una vera e propria ditta di “Pony Express”. Invece di consegnare pizze, però, consegnavano hashish e cocaina. È così che dieci persone sono state arrestate a Firenze con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti: i diretti interessati avevano dato vita ad una organizzazione ramificata si spacciatori, che riusciva a coprire l’intero mercato del capoluogo toscano.
Il capo dell’associazione era un marocchino di 22 anni, già ai domiciliari per lo stesso reato: riceveva i messaggi con le richieste di droga, mentre gli altri, i complici, facevano i “fattorini”: consegnavano lo stupefacente e riscuotevano i pagamenti. In manette sono finiti dieci magrebini di età compresa tra i 20 e i 35 anni. Il capo inviava ai clienti sms, anche 120 al giorno e tutti uguali, con messaggi in codice, del tipo “ciao caro sono tornato e si mangia benissimo”. E a seconda delle risposte inviava i pusher ai clienti che avevano bisogno di droga: una media di 60 consegne al giorno. L’indagine è nata dagli esposti e dalle segnalazioni arrivate dai genitori dei bambini che frequentano i giardini di piazza Leopoldo e Lungarno del Tempio, due dei quartieri in cui l’associazione operava.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©