Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Si indaga per scoprire gli autori del reato

Pordenone: rapina in villa, picchiati i proprietari, sono gravi


Pordenone: rapina in villa, picchiati i proprietari, sono gravi
02/04/2012, 14:04

PORDENONE - Due coniugi di 66 anni sono stati aggrediti e rapinati in casa loro domenica sera, a Torre di Pordenone. Tre uomini armati sono penetrati nottetempo nella villa di proprietà di Enzo Lisotti e della moglie Annamaria Busetto. Hanno sorpreso nel sonno la donna, che dormiva in una stanza diversa da quella del marito, e l'hanno legata con fascette da elettricista. Strattonandola davanti a loro, sono andati dal marito, ordinandogli di aprire la cassaforte. Al suo rifiuto, l'hanno colpito più volte alla testa con la pila che uno dei due usava per illuminare la stanza. Alla fine sono riusciti ad aprire la cassaforte, portando via soldi e gioielli per un controvalore ancora da quantificare. Si sono portati via anche una parte degli incassi della giornata dei bar, locali storici ed edicole di proprietà della coppia.
I due sono poi stati ricoverati in ospedale. La donna non ha riportato grosse ferite fisiche, ma è sotto shock; l'uomo invece è stato sottoposto ad una TAC, per verificare che non ci fossero emorragie interne a causa dei colpi subiti.
Sono in corso le indagini per trovare i colpevoli del reato.Sono stati interrogati anche i vicini, ma finora non sono noti i risultati.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©