Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Portici, denunciato impresario edile per sfruttamento del lavoro nero


Portici, denunciato impresario edile per sfruttamento del lavoro nero
13/07/2011, 14:07

A Portici i carabinieri della locale stazione hanno ispezionato un cantiere edile su via benedetto croce, per dei lavori di ristrutturazione di un tetto di un edificio privato, denunciando in stato di libertà per omessa vigilanza dell’osservanza dell’uso dei mezzi di protezioni collettivi ed individuali da parte degli operai e di fornire ai lavoratori adeguate informazioni in materia di sicurezza e della loro salute un 24enne di napoli, già noto alle ffoo, titolare dell’impresa edile.
in particolare è stato accertato che l’area del cantiere era priva di recizione idonea ad impedire l’accesso agli estranei, mancava un presidio sanitario con cassetta di pronto soccorso, l’assenza del cartello indicante il cantiere, la mancanza dell’estintore, assenza di servizi igienici e spogliatoi, omessa comunicazione all’inail del nominativo del rappresentante per la sicurezza e per di più il 24enne esibiva l’attestato di frequenza, quale addetto al primo soccorso, scaduto di validità.
inoltre sono state irrogate sanzioni amministrative ai 5 lavoratori presenti nel cantiere in quanto non utilizzavano correttamente i dispositivi di protezione individuale e le attrezzature di lavoro, nè erano in grado di esibire i dispositivi mancanti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©