Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La donna voleva rivedere la figlioletta data in affidamento

Portici: giovane bosniaca tenta il suicidio


.

Portici: giovane bosniaca tenta il suicidio
30/11/2009, 14:11

PORTICI - Con un disperato gesto una giovane donna di origini bosniache ha cercato di togliersi la vita. E’ quanto accaduto a Portici nella serata di ieri quando, S.B.,di 31 anni, dopo essersi cosparsa il corpo di benzina ha tentato di darsi fuoco. Movente dell’efferato gesto il forte desiderio della donna di rivedere la propria figlioletta di 7 anni data in affidamento ad una famiglia di via marina. Così la sventurata madre dopo essersi legata presso la nuova abitazione della piccola ed aver minacciato di riprenderla e portarla con se, in seguito alle resistenze ha rischiato il tutto per tutto. Immediato l’arrivo di una volante della polizia che ha bloccato la donna e sequestrato il materiale. La giovane trentunenne è accusata di detenzione di materiale esplodente e resistenza a pubblico ufficiale.

Commenta Stampa
di Salvatore Perillo
Riproduzione riservata ©