Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

PORTICI (NA), UNA NAVETTA DELLA LEGALITA' PER SENSIBILIZZARE SUL RACKET


PORTICI (NA), UNA NAVETTA DELLA LEGALITA' PER SENSIBILIZZARE SUL RACKET
21/11/2008, 16:11

Una 'navetta della  legalità'' percorrerà domenica 23 novembre le strade di Portici  (Napoli) per sensibilizzare cittadini e commercianti sul  problema del racket e dell'usura. L'iniziativa, promossa  dall'Associazione Antiracket & Antiusura di Portici in  collaborazione con l'amministrazione comunale, è stata  illustrata in conferenza stampa nella sede del Comune in via  Campitelli. A bordo della navetta, in partenza alle 9.30 da via Roma, il  presidente dell'Associazione Sergio Vigilante e una equipe di  esperti distribuiranno un decalogo contro il racket e l'usura a  quanti intenderanno avvicinarsi e ricevere consigli. "Contro il  racket - ha detto Vigilante - occorre una forte campagna di  informazione e non è un caso che, per lanciare il nostro  messaggio, con la navetta ci spingeremo anche nelle zone al  confine con Ercolano e San Giorgio a Cremano". E sul fronte  della sensibilizzazione, segnali incoraggianti. Ad un mese e  mezzo dall'apertura della sede all'interno dell'assessorato alle  Attività Produttive alla traversa Melloni, sono state una  quindicina le segnalazioni di 'pizzo', quattro le denunce  scritte e numerose le telefonate al numero verde 800 757036  attivo 24 ore su 24. Di recente sono operative due cassette  postali (una fuori alla sede di via Campitelli, l'altra vicino  alla sede delle Attività Produttive) in cui, anche in forma  anonima, il cittadino può denunciare episodi estorsivi.    "L'iniziativa - ha aggiunto l'assessore alle Attività  Produttive e vicepresidente dell'Associazione, Aniello Pignalosa  - intende rimarcare la presenza dell'associazione sul  territorio, aiutare i commercianti in difficoltà". E dopo le  festività natalizie, un protocollo di intesa tra Associazione e  commercianti di viale Leonado da Vinci. "Si tratta - ha  spiegato Pignalosa - di una autotassazione che permetterà al  commerciante in difficoltà di rivolgersi a noi per ottenere un  prestito a tasso zero".    Un messaggio anche dal sindaco di Portici Vincenzo Cuomo,  assente per impegni istituzionali. "La nostra amministrazione -  ha riferito il portavoce - è stata al fianco di imprenditori  che hanno denunciato, si è dotata di norme stringenti sugli  appalti pubblici, e oggi supporta questa iniziativa: riteniamo  che il commercio sia la spina dorsale dell'economia e che la  collaborazione tra forze dell'ordine e commercianti è per noi  un motivo di vanto". E l'iniziativa si ripeterà domenica 30  novembre, con le stesse modalità, su tutto il territorio. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©