Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Posillipo, carabinieri fermano specialista in rapine di orologi preziosi


Posillipo, carabinieri fermano specialista in rapine di orologi preziosi
03/12/2011, 09:12

I carabinieri del nucleo radiomobile di napoli hanno sottoposto a fermo per la rapina aggravata di un orologio prezioso S.A., 24 anni, residente al vico soprammuro ave gratia plena, già noto alle ffoo perreati specifici (e’ imparentato con gli stolder), ritenuto responsabile di rapina ai danni di un medico chirurgo 36enne.
a carico del predetto i militari dell’arma hanno raccolto gravi e concordanti indizi di colpevolezza in merito alla rapina di un orologio patek philippe nautilus del valore di ben 40.000 euro perpetrata il 12 novembre.
in particolare, mentre la vittima rincasava in via petrarca amirante si era avvicinato puntando una pistola semiautomatica e intimando al malcapitato la consegna del prezioso orologio.
alla reazione del medico era scoppiata una brevissima colluttazione durante la quale nessuno era rimasto ferito e amirante si era comunque impossessato dell’orologio per poi darsi alla fuga abbandonando sul posto l’arma usata per la rapina (una pistola scenica senza tappo rosso).
nel corso delle prime indagini, i militari dell’arma hanno fatto visionare alla vittima, tramite il sistema informatico weblase in uso all’arma, le foto segnaletiche dei soggetti già noti alle ffoo dediti a rapine di orologi preziosi.
nel compimento dell’atto di indagine amirante e’ stato individuato.
con successiva perquisizione nell’abitazione di amirante i militari dell’arma hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro un orologio porche design del valore di 6.000 euro (sul possesso amirante non ha voluto o potuto dare spiegazioni), un giubbetto antiproiettile, una palla di ferro chiodata e una bomboletta di spray urticante. il fermato e’ stato portato in caserma e sottoposto anche a individuazione personale, che e’ risultata positiva. dopo le formalita’ di rito e’ stato associato alla casa circondariale di poggioreale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©