Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Posillipo e Bagnoli, tornano i lidi abusivi: 4 denunce


Posillipo e Bagnoli, tornano i lidi abusivi: 4 denunce
03/08/2011, 14:08

A Posillipo e Bagnoli i carabinieri dipendenti con la collaborazione del personale della capitaneria di porto di napoli hanno denunciato in stato di liberta’ per occupazione abusiva del suolo demaniale e violazione di sigilli un 60enne di pozzuoli, una 36enne, una 44enne ed una 37enne, tutti del luogo e già noti alle forze dell'ordine. il 60enne è stato sorpreso ad occupare abusivamente l’area demaniale marittima in localita’ “lo scoglione a marechiaro”, per 300 mq, con 2 punti ristoro in legno e fissati al suolo di 50 mq contenente bibite e alimenti, senza licenza commerciale e sanitaria, oltre a 10 sedie a sdraio, 4 ombrelloni e numerose sedie e tavolini in legno. violando anche i sigilli di un analogo sequestro eseguito il 26 luglio scorso. la 36enne è stata sorpresa ad occupare, abusivamente, l’arenile demaniale marittimo in localita’ “la rotonda”, per 250 mq, con 30 sedie a sdraio ed un punto ristoro di bibite e alimenti, senza licenza commerciale e sanitaria, violando anche i sigilli di un analogo sequestro eseguito il 26 luglio. la 44enne è stata sorpresa ad occupare abusivamente l’arenile demaniale marittimo su via coroglio, per 300 mq, con 20 sedie a sdraio ed un punto ristoro di bibite e alimenti, senza licenza commerciale e sanitaria, violando anche i sigilli di un analogo sequestro eseguito il 26 luglio. la 37enne è stata sorpresa ad occupare, abusivamente, l’arenile demaniale marittimo su via coroglio, per 350 mq, con 61 sedie a sdraio, 12 ombrelloni ed un punto ristoro di bibite e alimenti, senza licenza commerciale e sanitaria. violando anche i sigilli di un analogo sequestro eseguito il 26 luglio. tutte le attrezzature sono state sequestrate e gli arenili interessati sono stati liberati. le bibite e gli alimenti sequestrati sono stati distribuiti ad enti assistenziali e mense per i poveri della citta’.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©