Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Positano, denunciato pescatore di frodo


Positano, denunciato pescatore di frodo
29/06/2011, 12:06

L’equipaggio della Vedetta “V. 5004” della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Salerno, nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di Polizia Ambientale e contrasto alla pesca di frodo disposti dal Reparto Operativo Aeronavale di Napoli, hanno bloccato, in località “Punta Germano” del Comune di Positano, un individuo, già noto per precedenti specifici, con Kg. 15 di datteri di mare appena estratti dagli scogli sommersi della splendida costiera amalfitana.

Il responsabile è stato fermato mentre cercava di nascondersi tra le rocce a bordo di un natante da diporto.

Estremamente grave il danno ambientale se si considera che un dattero di appena 8/10 centimetri impiega non meno di ottanta anni per raggiungere queste dimensioni.

I datteri sequestrati, dopo essere stati sottoposti a visita da parte del veterinario dell’A.S.L. SA/2, sono stati restituiti al mare nel tentativo di farli sopravvivere.

L’autore, L.A. di anni 42 originario di Castellammare di Stabia (NA), è stato denunciato a piede libero all’A.G. per i reati di danneggiamento e deturpamento di bellezze naturali, oltre alle specifiche violazioni in materia di pesca, e rischia l’arresto fino ad un anno.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©