Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il ragazzino era già morto all'arrivo dei soccorsi

Pozzuoli: 14enne ucciso dalle eliche di un gommone


Pozzuoli: 14enne ucciso dalle eliche di un gommone
01/06/2010, 21:06

POZZUOLI - Le dinamiche di quella che sembra una delle tante bravate finite in tragedia sono ancora non del tutto chiare ma, da ciò che emerso dalle prime testimonianze, le eliche di un gommoncino hanno stroncano la vita di un 14enne originario di Pozzuoli. Il ragazzino, in compagnia di altri tre amici di età compresa tra i 16 e i 18 anni, aveva fittato un pattino per fare un bagno a largo, nella acque di Lucrino. Ad un tratto, giunti lontani dalla riva, i tre avrebbero avvistato una piccola imbaracazione a motore apparentemente abbandonata.  In realtà, però, il proprietario del gommoncino era in immersione; avendo anche opportunamente segnalato la sua attività subacquea con una boa. I tre ragazzini più grandi, saliti sull'imbarcazione per una semplice bravata o nel tentativo di rubarla, hanno così azionato il motore.
Rimasto ancora in acqua, il 14enne è stato così risucchiato dal piccolo vortice causato dalle eliche e, in pochi istanti, si è visto tranciare dalle pale una gamba. Forse spaventati dal tragico accaduto, i due amici si sono dati alla fuga lasciando il loro compagno, probabilmente svenuto per il trauma, in balia della corrente e della forte emoraggia.
Dopo qualche minuto, il sub proprietario del piccolo natante è riemerso e si è accorto del corpo oramai senza vita del ragazzino. Avvertiti dall'uomo, la Capitaneria di Porto è prontamente intervenuta nel tentativo di portare soccorso al giovane che, però, era già deceduto da alcuni minuti. Attualmente, gli altri tre ragazzi coinvolti, si trovano nella Caserma di Pozzuoli.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©