Cronaca / Sesso

Commenta Stampa

Pozzuoli, 18enne arrestato per sequestro di persona e violenza sessuale


Pozzuoli, 18enne arrestato per sequestro di persona e violenza sessuale
13/12/2010, 14:12

Non riesce a strapparle un appuntamento ed allora, nella serata di sabato, con un amico, a bordo di un auto, si avvicina ad una 16enne, che era seduta su di una panchina a chiacchierare con un’amica. Il giovane, un 18enne, decide con forza di farla salire a bordo dell’auto. Il netto di rifiuto della giovane vittima e la viva opposizione dell’amica che tenta di impedire al 18enne di portare a compimento il suo intento, servono a ben poco. Il giovane, infatti, con uno spintone, scaraventa l’amica della vittima a terra, riuscendo così a sequestrare la 16enne. Dopo aver raggiunto la zona conosciuta come “Cappuccini”, il giovane fa discendere dall’auto l’amico che l’aveva accompagnato, proseguendo in direzione di Coroglio dove, poco più tardi, si consuma la violenza. La vittima, passivamente subisce la violenza, senza poter opporre resistenza in quanto le braccia le erano state bloccate. Il violentatore, dopo aver minacciato la 16enne di non riferire nulla di quanto accaduto, la riaccompagna lì dove l’aveva presa un’ora prima. La 16enne benché in lacrime e sotto choc, raggiunge l’amica alla quale racconta l’accaduto. La ragazza, conoscendo solo di nome il suo aggressore, riesce ad avere, attraverso delle amicizie, anche il suo cognome e dopo aver avvisato i genitori, chiama la Polizia per denunciare la patita violenza sessuale. Gli agenti del Commissariato di Polizia “Pozzuoli” rintracciano il 18enne che, senza ombra di dubbio, viene riconosciuto dalla 16enne e sottoposto a fermo di Polizia Giudiziaria perché responsabile di sequestro di persona e violenza sessuale.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©