Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Pozzuoli, anfore antiche come oggetti d’arredamento in ristorante: denunciato il titolare


Pozzuoli, anfore antiche come oggetti d’arredamento in ristorante: denunciato il titolare
25/08/2011, 13:08

A Pozzuoli i carabinieri della locale stazione coadiuvati da personale dell’asl napoli nord 2, da agenti della polizia municipale e da funzionari del locale ufficio della soprintendendenza speciale ai beni archeologici, hanno denunciato per ricettazione di beni archeologici e per violazioni alla normativa a tutela della salute pubblica il titolare 57enne del luogo di un ristorante di via marino boffa.
sottoponendo ad accurato controllo nel citato locale pubblico i militari dell'arma dei carabinieri hanno riscontrato violazioni alle piu’ elementari norme igienico-sanitarie (alimenti in cattivo stato di conservazione e privi di tracciabilita’, locali della cucina in precarie condizioni igieniche e di salubrita’, inadeguatezze degli impianti tecnologici, ruggine sui piani di cottura).

durante l’ispezione sono stati altresi’ rinvenuti esposti su alcuni scaffali frammenti di vasellame e un’anfora di terracotta e tufo di assoluto interesse storico archeologico che il predetto usava a scopo arredativo e di cui non e’ stato in grado di giustificare il possesso e la provenienza.

all’esterno dell’esercizio si e’ infine riscontrata la presenza abusiva di sedie e tavoli su di un’area riservata al transito pedonale di circa 40 metri quadri. tavoli e sedie sono stati immediatamente rimossi. al termine dei controlli e’ stata disposta l’immediata cessazione dell’attivita’ commerciale. i reperti sono stati sottoposti a sequestro e affidati in custodia al museo archeologico del locale anfiteatro flavio.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©