Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Pozzuoli, il comune parte civile nei processi di camorra


Pozzuoli, il comune parte civile nei processi di camorra
18/03/2013, 12:30

Proseguono le costituzioni di parte civile del Comune di Pozzuoli, in tutti i procedimenti giudiziari penali nei quali il Comune è indicato come parte offesa dal presunto reato, in merito soprattutto alle occupazioni abusive di edifici pubblici di proprietà comunali.

«Con i nostri legali e con gli uffici comunali competenti proseguiamo la strada delle costituzioni di parte civile non solo nei processi contro la criminalità organizzata, ma anche in quei procedimenti penali nei quali vi sono imputati accusati di aver occupato abusivamente alloggi pubblici a Pozzuoli – sottolinea il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia – Il rispetto della legalità passa anche attraverso queste scelte processuali, che dimostrano la chiara e ferma volontà dell’amministrazione comunale di proseguire sulla linea della fermezza».

La settimana che si apre, inoltre, prevede numerosi incontri sui temi della antimafia sociale: domani mattina alle 10 il sindaco Figliolia incontrerà le scolaresche medie inferiori e superiori nella Sala convegni del Mercato ittico all’ingrosso sul tema: "Scopriamo le idee che abbiamo in... Comune". Per la Giornatà della Legalità, in programma il 21 marzo alle ore 10 presso il Villaggio del Fanciullo (via Campi Flegrei) una folta delegazione degli istituti superiori incontrerà invece il sindaco Vincenzo Figliolia, il vescovo Gennaro Pascarella, il pm della Dda Catello Maresca, la docente referente per la legalità Maddalena Annigliato, il responsabile Sos Impresa Luigi Cuomo, i referenti di Libera e i docenti di Pozzuoli impegnati in progetti di antimafia sociale.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati