Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Un nuovo colpo alla pesca di frodo

Pozzuoli, proseguono i controlli della Guardia Costiera

Le attività si sono intensificate durante queste giornate

Pozzuoli, proseguono i controlli della Guardia Costiera
25/04/2011, 11:04

POZZUOLI (NA) - Ancora un duro colpo alla pesca di frodo, da parte dei militari della Guardia Costiera che operano incessantemente su tutto il territorio di giurisdizione dell’intero Circondario Marittimo di Pozzuoli. I militari del Comando di Castelvolturno diretti localmente dal 1°Maresciallo Salvatore Sapio hanno effettuato un blitz notturno per contrastare il fenomeno della pesca di frodo, ovvero quella effettuata da chi non ha l’autorizzazione o in zone e tempi vietati dalle vigenti leggi in materia di pesca.
I militari dopo vari appostamenti in incognito mirati a capire orari e mezzi coinvolti nella suddetta pesca illegale, sono intervenuti la scorsa notte lungo il litorale domitio, sequestrando tutti gli attrezzi asserviti allo scopo e tutto il pescato raccolto, elevando verbali per migliaia di euro ai trasgressori. L’operazione si inserisce nell’ambito dei serrati controlli che la guardia costiera di Castelvolturno svolge, coordinate dal T.V.(cp) Caterina Piccirilli, Comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Pozzuoli, per assicurare il rispetto delle norme relative alla pesca professionale. Tali operazioni si intensificheranno nei prossimi giorni onde vigilare sui prodotti commercializzati senza scrupoli in questi giorni di Festività Pasquali.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©