Cronaca / Curiosità

Commenta Stampa

Quest’anno gli italiani preferiranno il focolare domestico

Pranzo e cena di Natale, calano le prenotazioni in hotel


Pranzo e cena di Natale, calano le prenotazioni in hotel
21/12/2012, 11:27

ROMA –  Mancano pochi giorni al Natale ed ecco, allora, che partono le statistiche su come saranno le feste degli italiani. A sentire gli esperti di Confesercenti, che hanno condotto le indagini, quest’anno si spenderà il 10% in più rispetto all'anno scorso per una media di 97 euro a testa e si sceglierà il focolare della propria casa alle cene in ristoranti.

Ecco perché si lamenta  Federalberghi, che sottolinea come solo 12,4 milioni di italiani andranno in vacanza facendo registrare così al turismo un -5% rispetto al 2011. “Abbiamo sicuramente vissuto uno degli anni più difficili della storia moderna del nostro Paese - dice il Presidente degli albergatori italiani, Bernabò Bocca - con pesanti perdite di fatturato e presenze per le imprese ricettive stimabili in almeno il 10%, una flessione di lavoratori attorno alle 50 mila unità ed un aggravio di tassazione per imprese e consumatori al limite del sopportabile”.

In ascesa anche i supermenu da oltre 250 euro, scelti quest'anno dal 3% degli italiani, contro l'1% del 2011.

La crisi può aver si influito sulla scelta di festeggiare dentro casa il Natale, ma di certo non ha spento la voglia di celebrare. 

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©