Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Precari Bros: "La logica dei grandi eventi non produce nessun serio sviluppo occupazionale"


Precari Bros: 'La logica dei grandi eventi non produce nessun serio sviluppo occupazionale'
07/02/2012, 09:02

"Non condividiamo la scelta degli amministratori regionali, provinciali e comunali , Caldoro , Cesaro e De Magistris di prediligere la messa in opera dei cosiddetti grandi eventi (come la COPPA AMERICA o il FORUM DELLE CULTURE) a scapito di una sistematica politica di occupazione e di risanamento ambientale dei territori. Mentre per imprese inutili come queste prendono decisioni di comune accordo, diversamente succede per far fronte ad un emergenza ormai decennale come quella della disoccupazione e del lavoro in generale. Riteniamo che la nostra città abbia bisogno di un nuovo lavoro fondato – prevalentemente – sul risanamento e sulla manutenzione ambientale, sulla diffusione di una seria ed efficace raccolta differenziata porta a porta dei rifiuti e sulla bonifica dei territori avvelenati x decenni da una gestione criminale ed affaristica dei rifiuti e delle mancate bonifiche che fatte in modo serio e corretto offrirebbero lavoro x oltre 3 decenni. I PRECARI BROS sono stati, per anni, formati professionalmente ed hanno svolto un utile lavoro sociale in numerose zone della città. L’Amministrazione Regionale, la Provincia di Napoli, il Comune ma anche il Governo nazionale negano autoritariamente il diritto al lavoro a questi precari mentre regalano soldi agli imprenditori amici e alle loro clientele. Tutto ciò non è giusto anzi è profondamente ingiusto: SENZA LAVORO NESSUNA TREGUA SOCIALE!". Così una nota a cura dei Precari BROS Organizzati.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©