Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Presa banda di falsari: sequestrati oltre 11 milioni di euro -video


.

Presa banda di falsari: sequestrati oltre 11 milioni di euro -video
21/04/2017, 13:16

Avevano riprodotto abilmente banconote false per un valore di circa 11 milioni di euro mettendole poi in circolazione. Una banda di falsari è stata scoperta dal Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Napoli e dal Nucleo Speciale di Polizia Valutaria che ha eseguito 19 misure cautelari.
In particolare i finanzieri hanno eseguito, complessivamente, sei arresti in carcere, 11 ai domiciliari, e due obblighi di dimora, tra Napoli, Caserta e le rispettive province per i reati di associazione per delinquere finalizzata alla produzione e commercializzazione di banconote contraffate.
Le indagini, coordinate dalla procura della Repubblica di Napoli Nord, il Nucleo di Polizia Tributaria e il Nucleo Speciale Polizia valutaria di Roma, erano iniziate nel 2015 in relazione ad una estesa rete di falsari che produceva banconote false con classi di contraffazione riconosciute dalla Banca Centrale Europea come tra quelle più diffuse da 10 e 20 euro. Infatti molti sono stati i sequestri di tali banconote in tutta Europa, dalla Francia alla Germania, dall'Austria alla Bulgaria.
Il manager della banda dei falsari è risultato essere un uomo di 40 anni già condannato in via definitiva nel 2009 per analoghi fatti che nonostante fosse sottoposto alla misura alternativa alla detenzione con l'affidamento in prova ai servizi sociali gestiva l'intera macchina della contraffazione. A lui era affidato il compito di cercare materiali e attrezzature e gestire i rapporti.
Nel corso dell'operazione sono state individuate due stamperie clandestine, una sita a Frattaminore e l'altra a Casavatore.
Le indagini hanno ricostruito gli assetti organizzativi dei soggetti coinvolti, le gerarchie interne e lo stoccaggio e hanno permesso l'individuazione dei grossisti dediti alla compravendita delle banconote e la loro immissione nel mercato.

Commenta Stampa
di Chiara di Tommaso
Riproduzione riservata ©